Donne scrittrici, unite nella Rete

0

(L’Espresso 30/03/2015)

Un «riferimento», un «punto di aggregazione, di approfondimento», oltre che una «rete per darci una mano e non incappare in fregature, come ribassi sui diritti d’autore». È così che Elisabetta Flumeri, scrittrice, sceneggiatrice e autrice televisiva, prova a definire “ Ewwa ”, l’associazione che ha fondato insieme a Gabriella Giacometti per dare voce alle firme femminili d’Europa. Di romanzi, ma non solo. «Il nostro modello», racconta: «Sono le reti anglosassoni, fortissime, che abbiamo conosciuto al Women’s Fiction Festival di Matera».

l'Espresso

Commenti