EWWA modello americano per la rete di scrittrici europee – in Piemonte

0

di Marilena De Giorgio – in Piemonte
Torino 18.5.2015 (Marilena De Giorgio, Spazi Inclusi)

Per presentare “Italia, terra d’amori, arte e sapori”, seconda antologia di racconti, le scrittrici della European Writing Women Association (EWWA) si sono ritrovate a Torino nelle giornate del Salone Internazionale del Libro.

L’idea dell’associazione nasce nel 2012 in seno al Women’s Fiction Festival di Matera, per concretizzarsi esattamente un anno dopo, nel settembre 2013.

L’associazione è stata fondata da donne che operano nel mondo dell’editoria: sceneggiatrici, editor, giornaliste, traduttrici, interpreti, blogger, scrittrici, ricercatrici, esperte di comunicazione culturale. Obiettivo primario è la solidarietà professionale e creativa tra coloro che sono impegnate in questo settore in Europa. “Abbiamo un nome inglese anche perché guardiamo all’esperienza delle reti di scrittrici americane – dice Elisabetta Flumeri, presidente EWWA -. Organizziamo incontri, workshop, seminari in tutta Italia. Abbiamo un polo siciliano molto attivo, per esempio. Il sito è il canale di informazione primaria per chi vuole iscriversi alla nostra rete, sia che si tratti di professioniste che di non professioniste che amano la scrittura e la lettura. Siamo molto presenti sui social”. Le quote associative per aderire a EWWA sono di 35 euro per le socie non professioniste e 50 euro per le socie professioniste.

In piemonte 18_05_2015

Commenti