Risorse web per Indie – 3: Creazione di icone per il desktop

0

di VeloNero (Raffaella Poggi)

Avete mai dato un’occhiata al mio desktop?

Anche voi avete creato icone personalizzate per gestire al meglio i vostri file?

No?

Vi piacerebbe personalizzarne alcune per trovare subito le vostre cartelle?

Allora state leggendo il tutorial giusto.

PRIMO PASSAGGIO: CREARE UNA CARTELLA e CERCARE LE ICONE

Create una cartella ICONE in un punto del vostro pc, cartella che non sposterete (io l’ho collocata nella cartella IMMAGINI).

Potrete cercareicone che vi piacciono su siti che permettono di scaricare gratuitamente, come IconArchive, ma attenzione a controllare le licenze, perché se è vero che sono free per uso personale, spesso non lo sono quando verranno applicate a progetti professionali o commerciali. Scaricate l’icona che vi piace e spostatela nella cartella ICONE del vostro pc.

SECONDO PASSAGGIO: CREARE LE VOSTRE ICONE

Se invece avete un logo, una cover, un’immagineche volete trasformare in icona potrete utilizzare uno dei tanti servizi online di conversione deiformatiimmagine. Io usavo BRADICON!, molto semplice, ma da qualche giorno è scomparsa la app;così, orfana, ho iniziato a usare ICOconvet che è molto fantasioso e ha diverse funzionalità. Il processo è simile per ogni app: vi collegate al sito, scegliete tramite la finestrella BROWSE (in questo caso SCEGLI FILE) limmagine che volete convertire e cliccate UPLOAD.

Ho caricato, tramite il tasto BROWSE/SCEGLI FILE, il logo di Ewwa. Il programma online permette anche di ritagliare l’immagine, cliccandoci sopra e al passaggio del mouse.

Il terzo step di questo programma permette di scegliere uno o più stili: funzione molto carina, anche se non indispensabile.

Bisogna ora dare il via al processo nel formato e nella grandezza prescelta (io di solito preferisco icone grandi per il desktop, ma icone 16×16 e 32×32 servono per cambiare il piccolo logo FAVICON dei blog personali, per cui le scarico in più formati).

Scelto il formato, basterà CONVERTIRE e SCARICARE.

Infine io sposto l’icona dalla cartella DOWNLOAD alla cartella ICONE da me creata per permettere al sistema di ritrovare l’immagine.

TERZO PASSAGGIO: SOSTITUIRE L’ICONA.

Ora posizionatevi con il mouse sulla cartella di cuivolete cambiare l’icona, cliccate sul tasto destro: apparrà il solito menu a tendina. CercatePROPRIETÀ, in fondo.

Tra le proprietà, cercate PERSONALIZZA e da lì CAMBIA ICONA.

Cliccate poi su SFOGLIA.

Ora vi basterà scovare nel computer il FILE.ICO che, se avete fatto come me, avrete salvato nella cartella ICONE. Mi raccomando, non muovete la cartella né i file, altrimenti il sistema non troverà più l’immagine annullando il vostro settaggio.

Caricate l’icona prescelta e date l’OK. Il gioco è fatto, l’icona comparirà sul vostro monitor al posto della cartelletta gialla o di un’altra icona di Windows.

BONUS. Una breve digressione su FAVICON.

Favicon è la contrazione delle due parole inglesi FAVORITE e ICON, ed una funzione permessa da quasi tutti i browser che consente di visualizzare la piccola immagine in genere il logo del sito che appare nella finestra del browser quando effettuiamo una ricerca web.

Dall’immagine si può vedere quali siti abbiano la favicon e quali no, e che cosa sia. All’interno del vostro sito/blog troverete sicuramente le impostazioni e le linee guida per impostare la vostra favicon personalizzata. Io consiglio comunque i file .ico, anche se in alcune piattaformeè possibile caricare anche file .jpg o .png.

Ricordate che la dimensione della vostra icona dovrà essere 16×16, 32×32 o, in alcuni casi, anche 48×48. Attenetevi a queste dimensioni.

Alla prossima, per scoprire insieme qualche altra risorsa web che forse ancora non utilizzate.

Commenti