Non solo rosa, i misteri delle donne: conclusa la terza edizione

0

di Christina Assouad

Sabato 5 maggio si è conclusa la terza edizione della rassegna Non solo rosa, i misteri delle donne.

L’iniziativa è nata nel 2015 quando io (Christina Assouad) ed Eleonora Vagnoni, un po’ per gioco, ma soprattutto per assecondare la nostra passione per il mondo della scrittura e della lettura, andammo a bussare alle porte dell’Assessorato alle Pari Opportunità del comune di Porto San Giorgio. L’allora assessore Catia Ciabattoni rispose con entusiasmo alla nostra proposta di organizzare una rassegna di incontri culturali al femminile, appuntamenti che hanno l’obiettivo di mettere in luce le penne “rosa” del panorama nazionale editoriale impegnate nei vari generi letterari oltre a quello rosa.

Da quel primo “Sì”, Non solo rosa è cresciuto molto diventando un appuntamento fisso del mese di marzo.
Quest’anno la rassegna ha
assunto una forma itinerante, i tre appuntamenti primaverili hanno infatti avuto luogo sia nel Comune di Porto San Giorgio, grazie al supporto dell’assessore alle Pari Opportunità Elisabetta Baldassarri, che in quello di Pedaso, dove ci hanno appoggiate il vice Sindaco Carlo Bruti e l’assessore alle Politiche Sociali Maria Grazia D’Angelo.

Ospiti dei pomeriggi culturali sono state la scrittrice di gialli Gabriella Genisi (ideatrice delle indagini del commissario Lolita Lobosco), la storica e dantista Bianca Garavelli (autrice de Le terzine perdute di Dante) e la scrittrice e magistrato Simona Lo Iacono (Le streghe di Lenzavacche e Il Morso). Insieme a loro abbiamo parlato del rapporto tra la donna e il mistero. Dal confronto con le autrici e da un’analisi delle protagoniste femminili dei loro romanzi è emerso che spesso è la donna a trovare la chiave di lettura di verità nascoste, o che magari si presenta come braccio destro indispensabile alla soluzione di un’indagine investigativa. Diverso il caso in cui qualcosa di “inspiegabile” getta un’ombra sulla vita di una donna, che non di rado a causa dell’ignoranza e della superstizione rischia di essere tacciata di follia.

Ad affiancare le tre autrici ospiti, altrettanti scrittori locali che hanno potuto presentare al pubblico le loro opere letterarie. Vissia Lucarelli ha parlato di curiosi itinerari turistici marchigiani particolarmente indicati per i più piccoli (Le Marche per i bambini), il poeta Davide Ceccarelli ha declamato alcune sue poesie dedicate alla donna (Macadamie) e lo studioso Enrico Tassetti ha arricchito l’aspetto misterioso della donna con il suo romanzo storico Il segreto della Sibilla Pastora.
Al termine di questa
terza edizione  non possiamo che ringraziare il pubblico partecipe e numeroso, le amministrazioni locali che ci hanno ospitato e l’associazione culturale Ewwa di cui siamo referenti per il polo Marche.

Un saluto a tutti e ci vediamo l’anno prossimo!

Commenti