UN PITCH PER KOBO WRITING LIFE

0

di Viviana Giorgi

Sapete cosa significa la parola inglese pitch? Pitch?Ma come, non significa sinossi? si chiederà qualcuno. Molti la pensano così, ma in realtà questo termine intraducibile ha un significato molto più ampio. Se scrivete il pitch di un romanzo non dovete solo buttar giù un riassunto della trama, ma dovete far capire a chi vi leggerà come tratterete la storia e le ragioni per cui il vostro romanzo potrebbe vendere. Insomma, per richiamare l’attenzione di un editore scrivere un buon pitch è fondamentale.

Detto questo, ecco la ragione per cui ho tirato in ballo il pitch: il KOBO WRITING LIFE.
Se volete partecipare a questa iniziativa organizzata da Kobo e EWWA, dovrete inviare un vostro pitch di massimo 2.000 battute entro il 30 settembre all’indirizzo digitale che troverete più sotto. Non ci sono restrizioni di genere e tutti (anche autrici e autori NON EWWA, sì, anche maschi!) possono partecipare.

Cosa si può vincere?

Un e-reader Kobo e un’offerta promozionale sullo store KOBO in caso di pubblicazione sulla piattaforma Kobo Writing Life. I testi verranno valutati da una apposita Commissione.

La premiazione.

Si terrà sabato 20 ottobre al termine di un evento che si svolgerà dalle 10,00 alle 18,00 all’Hotel Polo di Roma (Piazza Gastaldi 4). Durante l’incontro esperti dell’editoria saranno a disposizione degli autori dei pitch per fornire consigli personalizzati.

Chi interverrà all’incontro.

Sandra Longchamp, coordinatrice europea Kobo Writing Life.
Elisabetta Flumeri, autrice e presidente di EWWA.
Gabriella Giacometti, autrice EWWA.
Giulia Beyman, autrice.
Francesca Colletti, Digital Account Harpers Collins.
Maria Paola Romeo, agente letterario e direttore di Emma Books.

Chi può partecipare?

Tutti possono partecipare al concorso e all’incontro conclusivo, non solo le autrici iscritte a EWWA. Il concorso e l’evento di premiazione sono gratuiti.

Dove inviare il pitch? Dove richiedere informazioni?

All’indirizzo ewwa.romaeventi@gmail.com.

Commenti